Notice: La funzione add_theme_support( 'html5' ) è stata richiamata in maniera scorretta. Occorre passare un array di tipi. Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 3.6.1.) in /home/auronzomia/www/blog/wp-includes/functions.php on line 5831
Lago di Misurina in estate - Blog TrecimeDolomiti auronzomisurina.it

Non è necessario essere amanti della natura per apprezzare il lago di Misurina, la sua bellezza non è un fattore soggettivo. In quest’articolo troverete alcune informazioni utili riguardo: come arrivare, cosa fare e soprattutto perchè vale la pena visitare questa zona – secondo me- tra le più interessanti d’Italia.

Innanzitutto dove si trova? Il lago di Misurina è il lago alpino più grande del Cadore (in Veneto) e sorge ad un’altitudine di 1755mt. sul livello del mare. Ecco la posizione del lago con —> Google Maps . Coordinate 46°34′55″N 12°15′14″E.

Difficile dimenticare la sensazione di puro stupore provata quando per la prima volta ho visto il lago di Misurina. Apparso all’improvviso dietro una curva sembrava attendermi nel blu dipinto di blu. Seduto sulla sponda mi sono perso tra i suoi colori, tra le montagne che si riflettono nel turchese delle sue acque, mentre il sole scaldava accompagnato da una fresca brezza estiva.

Cosa fare al lago di Misurina

Una delle esperienze che consiglio di fare al lago di Misurina è la passeggiata lungo il suo perimetro, un po’ per trovare refrigerio ma soprattutto per godere dell’atmosfera incantata che lo caratterizza. Se non amate camminare non preoccupatevi, con pochi passi potete raggiungere una delle tante panchine dove sedersi e concedervi un’incomparabile sensazione di estremo relax. 

Se invece – come me – amate camminare, il lago di Misurina è il punto di partenza per innumerevoli trekking. Dai più facili ai più impegnativi, centinaia di sentieri si snodano tra i pendii conducono alla  scoperta di rifugi, panorami indimenticabili. Interessante conoscere la storia della grande guerra combattuta tra queste vette e le affascinanti leggende capaci di risvegliare l’immaginazione anche dei più grandi. 

Uno tra i percorsi poco impegnativi che posso consigliare è il giro del lago di Misurina. Potete partire da uno dei parcheggi della zona per poi procedere in senso orario o antiorario lungo un itinerario di circa 3,2 km del tutto pianeggiante. Il sentiero si percorre in circa 45 minuti, è adatto a tutti: famiglie, coppie, anziani o bambini. Il percorso è ben mantenuto, le passerelle in legno che lo caratterizzano permettono di vedere il lago e i relativi panorami da diverse angolazioni sfiorando l’acqua. Durante il vostro giro verrete accompagnati dai caratteristici rumori del bosco: il picchio che prepara il suo nido, lo “splash” delle trote del lago, sempre a caccia di mosche, libellule e il rilassante gorgoglio dei torrenti che alimentano il lago con le acque cristalline che lo caratterizzano.

L’estate è la stagione perfetta per vedere il lago di Misurina da una prospettiva differente: dall’acqua. Si, perchè un’altra attività super che vi consiglio è quella di noleggiare una barca a remi o un pedalò per esplorare il lago godendo appieno dell’intimità che solo una barca in mezzo ad uno stupendo lago alpino può offrire. Anche per quest’attività non è assolutamente necessario essere degli sportivi, una dritta che potrebbe “salvarvi” è quella di preferire il pedalò alla barca a remi – se non siete dei pratici rematori- . 

Informazioni utili

I parcheggi a Misurina in estate sono a pagamento, tutti tranne quello dedicato alla Seggiovia col De Varda disponibile gratuitamente per chi utilizza il servizio di risalita. In circa 10 minuti la seggiovia porta in una tra le terrazze panoramiche più belle delle Dolomiti, da dove godere di una spettacolare vista sul lago di Misurina e sulle montagne che lo circondano. Col de Varda è un ottimo punto di partenza per le numerose escursioni, in particolare l’itinerario per il RIfugio Fonda Savio o il sentiero per raggiungere il Rifugio Città di Carpi.

Write A Comment